Dicembre 30

Marketing Digitale nel 2018: 6 Strategie Avanzate per Risultati Migliori

Convertire di più con il tuo sito web

0  comments

Il 2017 volge al termine. Il Marketing Digitale nel 2018 sarà il vero protagonista della strategia di marketing di ogni attività. In questo articolo troverai i miei suggerimenti su come migliorarla.

More...

Marketing Digitale nel 2018, premessa:

Gia da diversi anni investire in pubblicità online a pagamento è diventato indispensabile per qualsiasi attività. Indipendentemente dalle dimensioni del tuo business, devi cominciare a comprendere che la differenza tra attività online e offline non esiste più!

La riuscita di una buona strategia di marketing per ottenere visibilità e nuovi clienti consiste nella fusione delle attività di marketing tradizionale con quelle di marketing digitale. Io sono un esperto di marketing digitale e in questo articolo ti spiegherò come poter migliorare la tua strategia da questo punto di vista.

Se investi in #advertising a pagamento, scegli accuratamente la piattaforma sulla quale investire e cerca di capire dove il tuo pubblico è più attivo.

Clicca e Tweetta

Marketing Digitale nel 2018: Cosa sta accadendo

Il marketing digitale è un'industria in continua crescita. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un'esplosione dell'advertising a pagamento su piattaforme come Google Adwords e Facebook Ads. Dai siti di e-commerce alle campagne elettorali, tutti vogliono ottenere quanto più traffico possibile utilizzando queste piattaforme. Non importa in quale settore ti muovi e il tipo di attività commerciale che hai. La tua strategia di marketing sarà sempre incompleta se non vai a cercare le persone giuste nel luogo che frequentano quotidianamente: il World Wide Web.

Nel 2017 ci sono stati molti cambiamenti nel settore "ricerca". Google si sta impegnando sempre di più affinché gli utenti possano godere di un'esperienza migliore quando cercano qualcosa sul web. Detto questo, per ottenere più visite e più vendite dalla tua attività online, dovrai necessariamente pianificare (o rivedere) la tua strategia di marketing digitale per il 2018.

Ci sono molti fattori che dovrai prendere in considerazione per realizzare la tua strategia di marketing digitale nel 2018. Vediamoli insieme:

1) Ottimizza la Velocità del Sito web

La velocità di caricamento delle pagine del tuo sito è il primo dei fattori da tenere in considerazione se vuoi avere una buona performance sul web. La rapidità del tuo server nell'elaborare le richieste HTTP determina il destino del tuo business nel mondo online.

g speed test

Secondo Aberdeen Group, un  secondo di ritardo nel caricamento della pagina comporta una perdita di visualizzazioni pari all'11%, 7% di conversioni in meno e un calo della soddisfazione del cliente del 16%. Qui di fianco puoi vedere uno speed test effettuato su questo sito web con lo strumento di Google. Non male ma si può fare di meglio!

Ti suggerisco di andare subito sulla pagina di Google per effettuare lo speed test sul tuo sito. 

2) Migliora il Tasso di Conversione

convertion rate

Il tuo sito web potrebbe già avere molto traffico e un buon rank con un cospicuo numero di parole chiave che lo fanno comparire in prima posizione nelle s.e.r.p.. Essere i primi sui motori di ricerca e avere molte visite è sicuramente importantissimo ma perde di significato nel momento che queste visite non convertono in leads e vendite.  Meta tag, struttura delle URL, heading tag, sono tutti fattori importanti per ottenere un buon tasso di conversione ma non sono gli unici parametri sui quali ti devi concentrare. Devi andare oltre le basilari tecniche di ottimizzazione per migliorare il tasso di conversione.
Ecco alcuni esempi su dove ti puoi spingere per aumentare il tuo tasso di conversione:

  • Non obbligare i tuoi utenti a dover inserire sempre una password per qualsiasi azione egli vogliano compiere sul tuo sito.
  • Struttura del sito chiara e navigazione semplificata. 
  • Landing Page con Call-to-Action chiare e che siano anche uno strumento per mostrare e chiedere feedback.
  • Occupati dei feedback. Se necessario istituisci un forum per generarne di spontanei.
  • Integra i tuoi contenuti con video. Le video recensioni dei prodotti possono incrementarne la vendita del 144%

3) Produci Contenuti di Vero Valore

contenuti di valore

Ci sono stati molti cambiamenti nel mondo della "ricerca". Avrai sicuramente notato le novità introdotte da Google negli ultimi anni. Abbiamo assistito alla nascita dei Featured Snippet, delle Rich Answers, del Knowledge Graph, etc. Cosa significa quest0? Google vuole offrire un'esperienza migliore ai suoi utenti ma sopratutto vuole che questi spendano sempre più tempo nella ricerca.

I risultati di ricerche su google derivanti dai Featured Snippet  stanno rubando molto traffico a siti che si classificano alle posizioni numero 1, 2 e 3 nei risultati di ricerca organici. Quindi potresti essere classificato per una determinata parola chiave al numero 4 o 5, ma comunque, puoi ottenere più traffico essendo presente nei risultati degli Snippet. Ecco alcuni suggerimenti su come ottenere un buon rank con i Featured Snippet:

  • Produci Contenuti di Valore inserendo al loro interno le potenziali frasi di ricerca utilizzate dai tuoi probabili clienti
  • Scrivi contenuti inserendo al loro interno frasi di ricerca "long Tail Keywords" 
  • Realizza contenuti con il punto interrogativo: Come? Perché?
  •  Formatta per bene i contenuti che realizzi attraverso l'uso dei tag H1, H2 e Bullet Points.

4) Concentrati sulla Costruzione del Tuo Brand

costruisci il tuo brand

Stando a diverse ricerche effettuate sul comportamento degli utenti di internet, il 99% delle persone che arrivano sul tuo sito web non acquisteranno durante la loro prima visita. In questa occasione scopriranno (Aware) il tuo brand e i servizi o prodotti che offri. Durante la seconda o terza visita si prendono del tempo per sapere qualcosa in più sul tuo conto. Cercano (Ask) su Google delle testimonianze reali per accrescere la loro consapevolezza sul tuo brand. A questo punto si manifesta la tua prima opportunità di trasformare quel visitatore in un potenziale cliente ed ecco quello che dovresti fare:

  • Crea profili per il tuo brand su risorse autentiche come Yelp, TripAdvisor o piattaforme simili.
  • Chiedi ai tuoi clienti di lasciare recensioni per il tuo business su diverse piattaforme.
  • Costruisci una forte presenza sui social network più adatti al tuo brand.

5) La vendita è solo l'inizio: Punta all'Advocacy

passaparola

Dopo la fase di scoperta (Aware) e ricerca (Ask) del tuo brand, forse hai già convertito i visitatori in potenziali clienti.  A questo punto devi diventare un'attrattiva (Appeal). Devi innescare quello che che viene definito effetto WOW. Devi stupire i tuoi potenziali clienti e spingerli alla conversione (Act), qualunque essa sia. Prendi coscienza del fatto che una volta che un visitatore è stato tramutato in potenziale cliente e poi in cliente, va fidelizzato! Se un cliente è disposto a parlare bene del tuo brand attraverso il passaparola (Advocate), allora hai portato a termine la tua missione! Ecco alcuni suggerimenti in merito:

  • Offri al tuo potenziale cliente un'esperienza pre vendita unica.
  • Stupisci il tuo cliente con una Customer Experience post vendita da sogno.
  • Crea le condizioni tali affinché il tuo cliente sia ben disposto a parlare bene del tuo brand ad amici e famigliari.

6) Scegli con attenzione la piattaforma per l'advertising a pagamento

piattaforme di advertising

durante gli ultimi 5 anni l'advertising su Google e altre piattaforme digitali è cresciuto in maniera esponenziale. Stando ad un report pubblicato sul New York Times, Google Adwords e Facebook Ads raccolgono l'85% di ogni dollaro speso per la pubblicità digitale. Molte persone fanno confusione tra Google Adwords e Facebook Ads e abitualmente tendono a metterli a confronto cercando di stabilire quale sia il migliore. La mia opinione è che non c'è alcun paragone da fare in quanto entrambe le piattaforme soddisfano un pubblico specifico e delle intenzioni specifiche.

La questione è semplice! Se vuoi cominciare a vendere rapidamente, allora Google Adwords non è di certo la miglior soluzione. Questo perché le persone cercano su Google quando hanno un problema ben chiaro da risolvere. Se un utente sta cercando servizi o soluzioni a qualcosa, ci sono poche probabilità di intercettarlo con il tuo messaggio pubblicitario.

D'altro canto, Facebook Ads è la miglior piattaforma per mostrare annunci che consentano agli utenti di scoprire il tuo brand (Brand Awareness) ed effettuare azioni di remarketing. Quindi, quando pubblichi i tuoi annunci a pagamento su Facebook, creando un annuncio che tenda a far scoprire il tuo brand piuttosto che alla conversione, puoi creare dei funnel basati su lead magnet per convertire gli utenti in vendite.

Un'altra differenza importante tra le due piattaforme di advertising è che gli annunci di Google Adwords sono attivati attraverso un'asta sulle parole chiave mentre quelli di Facebook Ads no! Inoltre, dato che gli annunci Google sono completamente orientati a  ricerche mirate, ti costeranno di più rispetto agli annunci di Facebook.

Conclusioni

Credo ci siano abbastanza punti da unire per creare l'immagine completa delle attività tue attività di marketing digitale nel 2018! Tutti i suggerimenti che ho fornito in questo articolo ti aiuteranno a migliorare la tua strategia. Ricorda che non devi fare tutto e subito! Ci vuole tempo, pazienza e l'aiuto di un professionista! Se vuoi raccontarmi come imposterai la tua strategia di marketing digitale nel 2018 sei il benvenuto. Lascia un commento qui sotto. Condividi questo articolo con i tuoi amici e colleghi se lo ritieni valido. In fine, scarica il documento PDF che contiene l'articolo + ulteriori suggerimenti per ogni punto trattato.

firma

About the author 

Fabio

Fabio Sanges, Consulente Marketing Digitale per PMI, autore di buona parte degli articoli di questo blog. Il mio obiettivo è quello di fornirti chiari e utili approfondimenti su come crescere il tuo business attraverso la creazione di offerte interessanti, aumentando il traffico e le conversioni.

You may also like

Intervista a Emanuele Properzi, Magister Italiano del Self Publishing

MailerLite: Piano Gratuito che Ti Stupirà

Thrive Themes diventa Thrive Suite

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>
Malcare WordPress Security