Aprile 20

Lezioni e Meeting Online Migliori con questi due accorgimenti

Aumentare la Tua Produttività

0  COMMENTI

Siamo ancora in piena emergenza Covid19 e oggi più che mai è importante saper tenere lezioni e meeting online senza incappare in banali errori come quelli che spiego in questo articolo. Guarda il video.

More...

Lezioni e Meeting Online Migliori: Attento all'errore da "Sindrome dell'Insegnante"

Mi piace definirlo così: l'Errore da Sindrome dell'Insegnante. Consiste nell'errore che docenti, trainer, coach - bravissimi nel loro lavoro ma inesperti per quel che riguarda le dinamiche di rete - compiono nel tentativo di replicare una dinamica che funziona offline ma che non ha gli stessi effetti nell'ambiente online.

Nel video relativo a questo articolo porto due esempio per farmi capire meglio.

Lezioni e Meeting Online Migliori: Sincronia o Asincronia?

In molti, soprattutto insegnanti che in questo particolare momento sono stati - forzatamente - catapultati in una realtà che probabilmente poco gli appartiene, cercano di tenere lezioni online come se fossero realmente in aula con i loro allievi. Non tengono in considerazione il fatto che, passando da offline a online, non solo cambia l'ambiente ma, anche le dinamiche della lezione.

Se ad esempio la lezione o il meeting che vuoi tenere è suddiviso in due fasi, di cui la prima è la spiegazione e la seconda gli esercizi, ciascuna di 45 minuti, la rete offre sicuramente una possibilità diversa per affrontare tale tipo di lezione. La domanda che devi porti è la seguente:

Quale parte della lezione o meeting posso svolgere in maniera asincrona e qual è preferibile fare in sincronia?

Al posto di tenere tutti i tuoi allievi incollati al monitor, fermi ad ascoltarti, correndo inoltre il rischio di incappare in problemi legati alla connessione come bassa risoluzione video e qualità audio pessima, sarebbe forse preferibile registrare un video per la parte della lezione relativa alla spiegazione, caricarlo su piattaforme come YouTube o Vimeo e mandare loro il link, avvisandoli di studiare il contenuto del video prima della prossima lezione?

Facendo così ottieni due benefici. In primo luogo i tuoi allievi o iscritti ti ringrazieranno perché stai offrendo loro la possibilità di studiare un contenuto in maniera libera e indipendente, senza correre rischi legati alla connessione e sfruttando il dispositivo che preferiscono. In seconda istanza, renderai la tua lezione molto più attiva e dinamica perché tratterai esclusivamente la parte legata agli esercizi e domande/risposte, evitando che i tuoi allievi si addormentino mentre tu parli.

Lezioni e Meeting Online Migliori: Riproduci lo Scopo, non l'Estetica

Il secondo errore abbastanza ricorrente consiste nel concentrarsi di più sull'estetica di un'attività piuttosto che sullo scopo dell'attività stessa.

Immagina un insegnante che, durante la lezione, è solito utilizzare la lavagna bianca per scrivere, disegnare e prendere appunti. Riportare questa dinamica online cercando di mettere la tua lavagna davanti la telecamera è poco funzionale. Stai cercando di riprodurre un'attività che dal vivo ha senso ma che online perde in funzionalità, tralasciando lo scopo in virtù dell'estetica.

Una lavagna bianca davanti alla telecamera è difficile da inquadrare e da mettere a fuoco. Inoltre, non è detto che tutti comprendano perfettamente la tua calligrafia. 

Se lo scopo è quello di mettere chi partecipa alla tua lezione in condizione di capire perfettamente quello che stai scrivendo, non è forse preferibile rinunciare alla lavagna per privilegiare uno dei tanti strumenti che la rete mette a disposizione? 

Mi riferisco a qualsiasi strumento che consente di fare presentazioni come KeyNote o Presentazioni di Google o il più blasonato Power Point. L'utilizzo di uno di questi strumenti ti consente di scrivere caratteri digitali che sono facilmente gestibili e di certa comprensione per chiunque.

Concludendo

Per evitare d'incappare nell'Errore da Sindrome dell'Insegnante, prima di tenere la tua prossima lezione o meeting online, procedi osservando i seguenti punti:

  1. 1
    Cerca di replicare lo scopo e non l'apparenza di un'attività.
  2. 2
    Accogli a mente aperta le opportunità offerte dalla rete.

Spero questo articolo possa esserti d'aiuto per i tuoi prossimi eventi online. Fa parte di una serie di articoli e video che sto pubblicando per aiutare privati e aziende a gestire al meglio la necessità, imposta dalla pandemia, di essere più efficienti online. Se vuoi vedere anche gli altri articoli e video ti basta cliccare qui

Condividi questo articolo per permettere anche ai tuoi amici e colleghi di sfruttare al meglio le opportunità offerte dalla rete.

firma

Tag

Insights, Smart Working


Potrebbe interessarti anche

Intervista a Emanuele Properzi, Magister Italiano del Self Publishing

Intervista a Emanuele Properzi, Magister Italiano del Self Publishing

MailerLite: Piano Gratuito che Ti Stupirà

MailerLite: Piano Gratuito che Ti Stupirà

Thrive Themes diventa Thrive Suite

Thrive Themes diventa Thrive Suite

Pagina  [tcb_pagination_current_page] di  [tcb_pagination_total_pages]

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}
>
Malcare WordPress Security